mercoledì 8 febbraio 2017

La La Land - Il film più deludente di sempre

City of stars
Are you shining just for me?
City of stars
There's so much that I can't see.

Who knows
I felt it from the first embrace
I shared with you
That now our dreams
they've finally come true. LA LA LAND

Innanzitutto, Justin Hurwitz ha fatto un fottutissimo ottimo lavoro.
Ascolto la sfilza di tracce di La La Land dalla mattina alla sera, facendo finta che siano la colonna sonora della MIA vita anziché della storia di Mia e Sebastian.

Per non parlare del fatto che le scene del film hanno invaso ogni mio possibile sfondo, dal telefono al PC.

Non credo che abbia bisogno di presentazioni, ma in breve: una storia d'amore tra un'aspirante attrice ed un ragazzo appassionato di jazz che sogna di aprire un club tutto suo. Trailer

La La Land è pieno di magia.
E' magia quando ti innamori dei protagonisti, che Emma Stone e Ryan Gosling fanno vivere alla perfezione.
E' magia quando li vedi volare, ma anche solo quando li vedi ballare e cantare.
La musica è magica.
La storia è fatta di magia.
Sembra una favola con un inevitabile, magico lieto fine.
Ma il "lieto fine" arriva quando si viene sbattuti in un nanosecondo contro la realtà.

Allora capisci il significato di "This is the dream. It's conflict and compromise", poiché per realizzare un sogno non sempre si può ottenere tutto ciò che si vuole.

Innamorata fin da subito dei due adorabili sognatori, confidavo anch'io -come molti- in un finale fiabesco, il classico finale hollywoodiano in stile "E vissero per sempre felici e contenti."
E appena finisci di vedere il film ci rimani un po' male, perché no, proprio non te l'aspettavi.
Ma la realtà è che sì, sono felici e contenti, solo non come lo volevi tu.
E visto che si sono pure giurati amore eterno, cosa potresti desiderare ancora?

La magia di questo film sta anche nel non dare allo spettatore tutto ciò che vuole, perché altrimenti sarebbe troppo semplice.
Ci sono una marea di riferimenti ai grandi classici di Hollywood, ma al contempo i cliché mancati dei soliti film d'amore sono molti.
Ne parla un tizio simpatico proprio qui (sotto):




E ringrazio questo "tizio simpatico che parla" (apparentemente convinto di ciò che dice, dunque mi fido parecchio), poiché questo video è stato ciò che si è portato via la delusione dei primi 5 minuti dopo la fine del film, che inevitabilmente ti trascini dietro subito dopo i titoli di coda.

Ad ogni modo La La Land è un capolavoro e questo pensiero è rimasto fisso durante il film, dopo il film nonostante la delusione e pure dopo averla superata.

E credo che lo terrò in testa ancora per un bel po'.

Quindi diciamo la verità: quella delusione (che ho ripetuto fino allo sfinimento) non è davvero delusione. La definirei piuttosto "frutto di un lavoro fatto meglio di quanto potessi aspettarti".


P.S. Emma Stone è fantastica.
P.P.S. Pure il nostro amico Ryan non è niente male..

2 commenti:

  1. Ecco, mi mettete in difficoltà: ora le recensioni che ho letto sono tornate pari tra quelle che dicono sia bello e quelle che dicono sia brutto.
    Uff... Ho visto delle clip, intanto.
    Leggendo poi la tua piccola delusione, direi che forse me lo vedo non al cinema...^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà la delusione l'ha vissuta il lato più romantico di me, quella attaccata al passato trascorso a furia di film disney e principesse che, in un modo o nell'altro, trovano il principe azzurro... Ma ti assicuro che La La Land merita davvero:)

      Elimina